Tag Archives: Non Solo Shopping

Quello che le mamme non dicono: i sensi di colpa.

La maternità: fonte inesauribile di gioia e felicità, spesso. Ho mio malgrado scoperto, però, che all’essere madre si legano, inevitabili e onnipresenti, i sensi di colpa. Sempre più spesso leggo sui blog, sui social o sento nelle stories e nei video di youtube di mamme che si pongono mille domande...
Read more

IL RISPETTO DEL TEMPO DEGLI ALTRI AL TEMPO DEI SOCIAL NETWORKS

Una delle domande che più spesso mi sento porre da quando condivido su Youtube le mie letture è: “Ma dove lo trovi il tempo per leggere così tanto?”. Inizialmente ho pensato di realizzare un video sul tema, spiegando che per me ogni momento libero è buono per la lettura: dal...
Read more

AMBURGO – Il nostro Diario di Viaggio

Vi starete domandando come siamo finiti ad Amburgo in agosto … Oramai lo sapete: ogni occasione è buona per noi per prendere Il Volo e intendo letteralmente. Quando ho scoperto che Mr Marito avrebbe avuto qualche giorno di vacanza durante i primi giorni di agosto non ho perso tempo e mi sono...
Read more

LE TERRIBILI LEGGENDE METROPOLITANE CHE SI TRAMANDANO I BAMBINI – LEGGENDO & SCRIVENDO

Sfogliando il catalogo della Nicola Pesce Edizioni mi è saltato all’occhio il titolo di questa raccolta di illustrazioni ad opera di Agata Matteucci: Le Terribili Leggende Metropolitane che si tramandano i bambini. Il volume raccoglie una serie di “leggende metropolitane” che in un modo o nell’altro sono entrate a far parte...
Read more

IL LIBRO NELLA BORSA #4 – LA VERITA’ SUL CASO HARRY QUEBERT

La verità sul caso Harry Quebert – Joel Dicker – 2016 – Bompiani – pp. 775 – € 9,90 Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus...
Read more

5 TO 1 – LEGGENDO & SCRIVENDO

Holly Bodger con il suo esordio, 5 to 1, ci porta a viaggiare con la fantasia in un universo distopico ma terribilmente realistico. Immaginate un mondo nel quale la politica del controllo delle nascite ha portato ad un grave squilibrio tra il numero dei nati maschi e quello delle nate femmine....
Read more