LE TERRIBILI LEGGENDE METROPOLITANE CHE SI TRAMANDANO I BAMBINI – LEGGENDO & SCRIVENDO

Sfogliando il catalogo della Nicola Pesce Edizioni mi è saltato all’occhio il titolo di questa raccolta di illustrazioni ad opera di Agata Matteucci: Le Terribili Leggende Metropolitane che si tramandano i bambini.

Il volume raccoglie una serie di “leggende metropolitane” che in un modo o nell’altro sono entrate a far parte della nostra vita nel corso dell’infanzia, vuoi perché raccontate da qualche amichetto, vuoi perché proposteci sotto forma di avvertimento o minaccia da qualche adulto. Le spassose vignette della Matteucci mettono in scena un mondo di pericoli costanti che minacciano la vita dei bambini in ogni luogo e in ogni occasione: la soglia dell’attenzione deve sempre essere alta perché viviamo in un modo PERICOLOSISSIMO!

Tutti conosciamo l’incredibile pericolosità di fare il bagno dopo mangiato o il rischio di cecità che si corre leggendo al buio … ma, devo ammettere, che alcune di queste leggende proprio non le conoscevo.

 

Siamo cresciuti, non siamo più bambini ai quali raccontare leggende, ma gli adulti di oggi, spesso, continuano a credere a queste (e ad altre) leggende metropolitane. Perché, nonostante tutto, all’insegna dell’ “Non ci credo, ma non si sa mai…” io, prima di fare il bagno, aspetto … e voi?

Un piacevole ed ironico percorso illustrato attraverso i Miti e le Paure della nostra infanzia.

Un’idea regalo simpatica e di rapidissima lettura.

 

No Comments Yet.

Leave a comment