IO SONO KURT – LEGGENDO & SCRIVENDO

“E’ proprio una cosa da ridere: abbiamo vent’anni solo per ricordarli quando ne avremo quaranta”.

Io Sono Kurt, romanzo di Paolo Restuccia pubblicato da Fazi Editore come numero 3 della nuova collana DarkSide è perfettamente riassunto da questa frase, pensata dal protagonista nella prima pagina di questo noir tutto italiano.

Il continuo alternarsi di presente e passato conduce il lettore attraverso la vita di Andrea Brighi, alias Kurt, DJ affermato con una vita poco soddisfacente e un passato nero come la pece.

A fare da sfondo alle vicende del romanzo di Restuccia, una Trieste cupa e “cattiva”, scenario perfetto per gli avvenimenti “neri” che porteranno alla vendetta di Kurt su una vecchia conoscenza. In un hotel che richiama, per ambiente e mood, quello di Shining (ma declinato all’italiana, con una strana e curiosa portiera e frequentazioni quanto meno ambigue) Andrea Brighi regredirà al suo ruolo di Kurt per dare sfogo ai suoi istinti più profondi e portare alla luce le verità più nere della sua storia. Ma, come sempre, la storia ha due facce … quale sarà quella vera?

Un romanzo duro e cattivo che sicuramente incontrerà il gusto degli amanti del genere noir, con qualche nota pulp qui e là.

Personalmente, il genere rimane distante dal mio gusto, ma devo riconoscere che lo stile è rapido e incalzante e il romanzo si fa leggere rapidamente, catturando l’attenzione del lettore.

Giudizio complessivo 6/10

Schermata 2016-05-23 alle 14.35.47

No Comments Yet.

Leave a comment